10 Mag 2019

Sottoscritto il Protocollo di Intesa in materia di patrocinio a spese dello Stato tra Magistratura ed Avvocatura.

E’ stato sottoscritto il Protocollo di Intesa in materia di patrocinio a spese dello Stato tra Associazione Nazionale Magistrati-Sezione di Lecce e di Brindisi, Ordine degli Avvocati di Lecce e di Brindisi nei giudizi penali di primo grado.

Poiché l’applicazione del Testo Unico sulle spese di giustizia (dPR 115/2002) ha dato luogo a molteplici questioni interpretative, Magistratura ed Avvocatura hanno avvertito la comune esigenza di predisporre linee guida condivise, al fine di individuare criteri uniformi per l’ammissione al beneficio e per la liquidazione degli onorari, ed altresì al fine di promuovere il ricorso a modelli standardizzati di documento, onde facilitare la redazione delle istanze e l’adozione da parte dell’Autorità giudiziaria dei relativi decreti.

Vai al PROTOCOLLO

08 Mag 2017

Circolazione stradale – Comportamento nei confronti dei pedoni

Il conducente del veicolo, all’avvistamento di un pedone, ha il dovere di porre attenzione anche per la prevenzione di eventuali comportamenti irregolari dello stesso pedone, che sono idonei a escludere il nesso di causalità solo quando configurino, in considerazione delle caratteristiche presentate, una vera e propria causa eccezionale, atipica, non prevista né prevedibile, che sia stata da sola sufficiente a produrre l’evento (art. 41, comma 2, c.p.).

Cassazione penale, sez. IV, 30/09/2016 (ud. 30/09/2016, dep.19/10/2016), n. 44325

27 Mar 2017

Sicurezza sul lavoro – Compiti del datore di lavoro – Autoresponsabilità del lavoratore

In tema di infortuni sul lavoro, il datore di lavoro che, dopo avere effettuato una valutazione preventiva del rischio connesso allo svolgimento di una determinata attività, ha fornito al lavoratore i relativi dispositivi di sicurezza ed ha adempiuto a tutte le obbligazioni proprie della sua posizione di garanzia, non risponde delle lesioni personali derivate da una condotta esorbitante ed imprevedibilmente colposa del lavoratore…

27 Mar 2017

Querela – Termine per proporla – Decorrenza – Onere probatorio

Il termine per proporre la querela decorre dalla data di piena cognizione dei fatti da parte dell’interessato: per la decorrenza del termine di proposizione occorre, cioè, che la persona offesa abbia avuto conoscenza precisa, certa e diretta del fatto in modo da essere in possesso di tutti gli elementi di valutazione necessari per determinarsi…